La disinfestazione mosche comincia con una lotta seria

Interventi a monte dell’infestazione

Per eliminare l’infestazione da mosche occorre agire dove sorge il problema ossia dove sono presenti i cumuli di rifiuti, gli alimenti putrefatti o il letame da stalla.

Le aziende che si occupano della disinfestazione mosche devono cercare di creare una barriera protettiva proprio nei luoghi dove esse si riproducono. La lotta deve iniziare precocemente con attrezzature idonee e con interventi programmati.

I trattamenti dei tecnici specializzati cominceranno nel luogo dove l’insetto si riproduce con una sanificazione che parte dai contenitori della spazzatura, dagli impianti di depurazione o dalle zone dove ci sono sostanze alimentari in putrefazione.

La cadenza del trattamento sarà quotidiana, per colpire le mosche sia in fase ovicida che adulticida e gli interventi avranno fine solo allo sterminio completo degli insetti.

L’irrorazione delle sostanze insetticide sarà eseguita con delle apparecchiature specifiche e verrà eseguito un controllo periodico su campioni di mosche per accertarsi che gli insetti non si siano assuefatti alle miscele insetticide utilizzate.

Per eliminare gli insetti dalle abitazioni verranno adoperate strisce di colla impregnate di insetticida oppure trappole con attrattive alimentari.

Questi e altri consigli sull’efficace disinfestazione li troverai su disinfestazioni.rimini.it oppure chiamando il numero diretto di un tecnico disinfestatore al 328 5383841

Vedi anche  Come abbattere il costo di un trasloco: qualche consiglio utile