Curare l’ansia

ansia sintomi

QUEL CERTO MAL DI VIVERE

Non tutti comprendono quale siano i problemi di coloro che soffrono di ansia, che vengono troppo spesso considerati alla stregua di manie di poco conto.
Purtroppo non è così dal momento che si tratta di uno stato psichico che evidenzia una palpabile sensazione di paura e di preoccupazione  – non sempre riconducibile a qualcosa di realmente fondato – che si abbina ad una carenza di auto protezione che determina lo scatenarsi di uno stress emotivo. L’insorgere dell’ansia può causare vera sensazioni fisiche come mancanza d’aria, dolori al petto, tremolio e palpitazioni che sono l’effetto di una intensa attività del proprio sistema nervoso.
Per trovare una soluzione al problema dell’ansia, visitando il sito www.studio-santini.it è possibile entrare in contatto con uno specialista, il Dr Santini,  in grado di indicare il percorso giusto da imboccare.

PER SAPERNE DI PIU’

C’è bisogno del sostegno di uno psicologo a Milano che possa verificare come calmare le componenti cognitive, somatiche ed emotive che sono all’origine dell’ansia.
Le caratteristiche di queste dinamiche sono quelle che la componente cognitiva amplia le aspettative di un senso di pericolo diffuso. Quella somatica implica la preparazione dell’organismo a fronteggiare la minaccia (il senso di pericolo)  alzando la pressione sanguigna, accelerando il battito del cuore, provocando un intensa sudorazione e delle caratterizzazioni somatiche (pallore, tremolio, dilatazione delle pupille). A livello emotivo, una crisi di ansia provoca una sensazione di panico accompagnata da brividi e senso di nausea.
Presente soprattutto in persone fragili dalla personalità sottomessa, l’ansia può generare disturbi psicogeni come fascicolazioni, parestesie, vertigini, disidratazione, perdita di Sali minerali, tachicardia da stress, affaticamento muscolare, spasmi e crampi. Oltre a questo, può evidenziare dei problemi di salute preesistenti, creando ancor più disagio.  Com’è facilmente traducibile, l’ansia non può e non deve essere affatto trascurata.

Vedi anche  Vivere l'estate a pieno ritmo con gli integratori Multicentrum

COME PROCEDERE

Un qualificato ed esperto psicologo a Milano deve essere il primo obiettivo della persona sofferente di problemi di ansia. Attraverso una indagine approfondita che permette una valutazione clinica del problema (ogni soggetto fa storia a se) lo specialista può individuare un’appropriata terapia che, generalmente, consiste in una dieta farmacologica a base di ansiolitici da assumere come sarà disposto dallo psicologo e, nei casi più acuti, anche da una breve sessione di psicoterapia basata su tecniche comportamentali e cognitive.  I due processi, svolti in modo parallelo, si integrano fra loro rendendo efficace la difesa contro gli effetti dell’ansia e, successivamente, la sua rimozione.
La psicoterapia, infatti, può scoprire l’origine del problema (magari sono riconducibili a conflitti psicologici occulti) e operare su di essa attraverso delle psicodinamiche specifiche.
E’ soprattutto fondamentale rendersi consapevoli del fatto che il problema deve essere curato in maniera adeguata, per migliorare la propria qualità di vita.