Pregi e difetti del trading online

Si leggono periodicamente notizie riguardo ai grandi successi di coloro che hanno fatto del trading online la loro principale attività lavorativa. Allo stesso tempo c’è chi ci mette in guardia da eventuali raggiri o dai rischi che si corrono investendo in questo ambito. Nel mezzo si trovano centinaia di trader, che ogni giorno svolgono questa attività con alterne vicende. Quali sono effettivamente i rischi del trading online e quali i vantaggi che attirano così tante persone? Vediamolo insieme.

Perché fare trading online

Le motivazioni che portano tante persone a dedicarsi al trading online sono svariate, di alcune possiamo leggere anche sul sito Forza trading. Di fatto si tratta di un tipo di investimento molto rapido da mettere in atto: è sufficiente avere a disposizione una connessione a internet, un computer o un qualsiasi altro dispositivo tramite cui accedere ad una piattaforma di trading e del tempo libero. Per altro molti siti offrono speculazioni a qualsiasi ora del giorno e della notte, cosa che permette anche a chi svolge un lavoro di trovare del tempo libero per fare trading, magari anche nel corso delle ore serali o notturne. In più oggi sono disponibili anche pratiche app per il trading tramite smartphone, che si possono usare all’intervallo pranzo, o comunque senza dover tornare a casa e accomodarsi alla scrivania.

Quanto investire

Un altro interessante vantaggio del trading online è dato dalla possibilità di cominciare a investire anche con cifre minime. Alcune piattaforme di trading permettono di attivare il proprio account con cifre irrisorie, inferiori ai 100 euro. In pratica anche chi è semplicemente curioso, o vuole provare un’attività diversa dal solito, può cominciare a dedicarsi al trading online. Questo senza dover avere a disposizione cifre di una certa consistenza. Si deve poi considerare che molti siti offrono dei bonus ai nuovi clienti, che quindi possono iniziare la propria attività con qualche soldi in più, di fatto “regalato” dal broker. La singola speculazione può essere avviata con meno di 10-20 euro, in questi casi il rischio di perdere quanto investito viene considerato come un male minore, visto l’esiguo investimento.

I difetti del trading online

Il principale difetto di questo tipo di investimento è correlato ai rischi. In pratica le cifre investite in questo ambito possono essere perse completamente, nell’arco di pochi minuti. Certo, un bravo trader tenderà a perdere solo in rari casi; in più la possibilità di guadagnare fino all’80% di quanto investito, in tempi brevissimi, permette di minimizzare i rischi. L’importante è che il bilancio quotidiano sia in attivo, in modo da coprire le eventuali perdite verificatesi durante l’attività speculativa. Un altro rischio riguarda invece il comportamento del singolo trader; nel corso degli anni infatti anche l’EFSA ha dovuto escludere i privati cittadini da alcune attività di trading. Alcuni trader in passato infatti consideravano questa attività più come una scommessa, evitando di concentrarsi sull’analisi dei mercati e preferendo investire secondo il proprio istinto, o seguendo la fortuna. Chiaramente investire in questo modo può portare a ingenti perdite.

Vedi anche  Tutti i segreti del trading online in tempo reale, arriva il “Forex&CFD Tour” di IG