Cancelli in ferro: tutto quello che c’è da sapere

cancello in ferro

I cancelli in ferro, oltre a proteggere la casa dall’intrusione dei malintenzionati, sono anche un elemento di design in grado di impreziosire il nostro giardino e la nostra proprietà. Si tratta, dunque, della scelta ideale se si desidera abbellire la propria abitazione e delimitarne i confini. Scopriamo nel dettaglio tutte le loro principali caratteristiche.

I cancelli in ferro battuto sono in primo luogo una recinzione solida e altamente resistente all’usura e agli agenti atmosferici (come la neve, la pioggia, il freddo, il vento, la luce del sole, ecc.), ma consentono allo stesso tempo di decorare con gusto il proprio spazio outdoor. Anche col passare del tempo si potrà contare sulla robustezza di questa recinzione, le cui funzionalità restano pressoché inalterate negli anni, essendo in grado di resistere sia alle intemperie che a qualsiasi tipo di urto (anche se si verifica un impatto con un mezzo di trasporto imponente).

Questi manufatti artigianali, in altri termini, che sono praticamente indistruttibili e indeformabili, possono essere considerati il valore aggiunto per l’arredo di un giardino e per la sicurezza della propria dimora.

Cancelli in ferro: per dare un tocco di classe e di carattere alla casa

Il cancello in ferro, lo ricordiamo, viene realizzato artigianalmente facendo uso di un materiale estremamente malleabile e che, dunque, si presta a qualsiasi tipo di ornamento e di personalizzazione. Relativamente al colore va detto che esso può essere lasciato nel colore naturale del ferro oppure tinteggiato con una vernice differente.

I cancelli in ferro battuto artigianali, che possono essere considerati a buon diritto un elemento d’arredo sofisticato e unico, vengono solitamente abbelliti con una serie di motivi che il cliente potrà preventivamente scegliere dal catalogo messo a disposizione dalla ditta produttrice. Grazie a manufatti rifiniti nei minimi dettagli sarà possibile conferire all’ambiente outdoor un tocco di classe e di dinamismo.

Cancelli in ferro: apertura automatica o manuale?

I cancelli in ferro possono essere caratterizzati sia da un sistema di apertura e chiusura automatica che da un sistema manuale.  La prima soluzione, come è intuibile, garantisce una maggiore comodità: si evita di scendere dall’autoveicolo quando piove o quando nevica e consente anche di programmarne l’apertura da casa. Qualora pio manchi la corrente elettrica, sarà sempre possibile aprire manualmente il cancello in ferro. Per quanto concerne invece il sistema completamente manuale è sempre meno richiesto e perlopiù riservato agli ingressi secondari.

La scelta del cancello in ferro dipende sia dalle preferenze estetiche del cliente sia dallo spazio disponibile. Inoltre è possibile optare per il cancello con una sola anta, qualora esso sia destinato al transito pedonale, mentre quelli a due ante sono solitamente utilizzati per il passaggio dei veicoli. In alternativa a quest’ultimo poi, è possibile installare il modello scorrevole, che risulta essere meno ingombrante e più pratico. Questo tipo di cancello in ferro è caratterizzato da un’apertura orizzontale.