Smartphone o Tablet? Ecco come scegliere l’oggetto giusto

E’ meglio scegliere un tablet oppure uno smartphone? E, soprattutto, cosa li differenzia uno dall’altro? Vediamo, a questo proposito, le loro principali caratteristiche, e gli ultimi modelli disponibili attualmente in commercio. Non solo: in fase di acquisto ricordatevi di valutare con attenzione anche le schede tecniche di tablet e degli smartphone osservati.

Prima di tutto, però, è bene capire la differenza tra smartphone e tablet. Il primo è un semplice cellulare. Almeno in apparenza. Già, perché stiamo parlando dei modelli ultra accessoriati, e caratterizzati da funzioni tali, e app, da farvi sembrare dei veri professionisti.

Il tablet, invece, non è altro che un dispositivo che ti darà la possibilità di collegarti ad internet ovunque tu sia, oppure ti farà accedere ai vari social network, senza dimenticare le funzioni più elementari, come fare calcoli, scattare fotografie oppure scrivere un memorandum.

Passiamo, ora, a capire quali modelli sono disponibili in commercio. Iniziamo parlando degli smartphone: in questo caso, però, dobbiamo fare un’ulteriore distinzione. Gli smartphone, infatti, si distinguono anche in base alla fascia di prezzo. Si va da una base di 100 euro a salire.

Ovviamente, cambiano radicalmente anche le funzioni: ci sono modelli che offrono fotocamere integrate con altissima risoluzione, oppure altri che permettono di navigare velocemente e senza interruzioni momentanee.

Al contrario, per i tablet la situazione è leggermente differente: molti modelli, infatti, sono caratterizzati da una memoria più ampia, oppure da una batteria più resistente. A ciò vanno aggiunte le varie funzioni integrate, e le app disponibili o scaricabili.

A questo proposito, in commercio, esistono tanti modelli di grande utilità e molto facili da utilizzare. Uno dei più utilizzati è il Lenovo Yoga Tablet 10: si tratta di un device caratterizzato da una batteria longeva (tiene la carica per oltre 18 ore), e dal sistema operativo Android 4.2.

Purtroppo, dispone di una piccola pecca (che, per gli intenditori, potrebbe risultare nociva): la fotocamera posteriore non ha una buona risoluzione, e le immagini scattate potrebbero risultare semplicemente discrete.

Un altro modello molto apprezzato dagli utenti in questo ultimo periodo è il Samsung Galaxy Tab 3: in questo caso, parliamo di un device sottile, leggero, con una buona batteria e una memoria espandibile fino a 128 GB.

Anche in questo caso, la risoluzione delle immagini scattate con la fotocamera potrebbero risultare piuttosto discrete. In generale, però, è uno dei modelli più ricercati del momento.

Insomma, che sia smartphone o tablet poco importa: prima di acquistarlo, però, cercate di comprendere il reale utilizzo che ne volete fare. Infine, in caso di dubbi (e, comunque, sempre prima di spendere i vostri soldi) cercate maggiori informazioni dagli addetti alle vendite dello store in cui vi trovate.